A questo punto d’accordo con il non-governo

imagesIl M5S aveva la possibilità di consentire la nascita di un governo di cambiamento. D’altronde gli italiani lo avevano dichiarato con il voto del 24-25 febbraio. Con il senno di poi l’esito delle ultime elezioni può essere letto così: “noi italiani vogliamo un governo a guida PD ma sotto stretta sorveglianza dei mastini del 5stelle”. Bersani lo ha capito, ha capito il messaggio dell’elettorato italiano e ha provato a far nascere il governo scelto il 24-25 febbraio: un governo di cambiamento radicale controllato a vista dai cittadini.

Peccato che i grillini non abbiano avuto la forza ed il coraggio di assumersi questa responsabilità. Probabilmente hanno sentito il peso di una responsabilità troppo grande: la verifica della guida del Paese. Fanno quindi finta di non capire per nascondere la loro insicurezza.

Ma, visto che non ci può essere un governo di cambiamento, a questo punto condivido quello che dice Grillo: nessun governo (si va avanti per inerzia con il governo Monti) ed il Parlamento approva le leggi che tutti gli italiani vogliono o, quanto meno, almeno la legge elettorale in modo che alle prossime elezioni sia garantita la governabilità e, soprattutto, gli elettori possano scegliersi i loro deputati e senatori. Si può andare avanti senza governo? Non è il massimo ma, d’altronde, sono quasi 4 mesi che non abbiamo un governo effettivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...