Obama, la fine di un sogno

Obama incarnava il sogno americano del 21° secolo. Ma il caso Snowden ci ha riportati alla triste realtà.

Snowden è un’analista di intelligence, già militare statunitense, che in un atto di affermazione di coscienza ha deciso di rendere edotti i cittadini di tutto il mondo che il faro della libertà e delle democrazia, gli USA, è diventato un faro che  illumina le nostre banche dati e non sempre per garantire la propria sicurezza nazionale. L’America ci osserva, ci spia. Snowden è un eroe. Ed, invece, viene trattato da Obama come un criminale. Obama ha dato il via alla più spietata caccia all’uomo degli ultimi anni (seconda solo a quella riservata a Osama Bin Laden). Che delusione, Obama…

Ma quanto è invidioso Grillo?

images

Gli brucia talmente tanto che nessuno se lo fila ce non sa far di meglio che criticare un sindaco di una piccola ma importante città in visita ad un capo di stato straniero. Lui, il grullo grillo, dalla Merkel ci andrebbe strisciando, ma la Merkel non sa neanche chi sia questo grillo che vuol far la rivoluzione con il visonario caseleggio. ed il grullo grillo sclera, si agita, ha manie di protagonismo ma nessuno lo pensa….