Non sono tutti uguali

C’è chi ha preso le casse del Comune come un bancomat. Io ti aumento lo stipendio pubblico per 70 mila euro e tu me ne restituisci 33000 sotto forma di polizza . Insomma, prelevo dalle casse del Comune e facciamo metà ciascuno.

A seguire questa storia sembrerebbe che siano tutti uguali i politici. Soprattutto perché a macchiarsi di questa ruberia sono stati i paladini dell’onestà. I religiosi dell’onestà.  

Quando fanno così mi sembrano quei preti che a sentirli predicare sembrano dei santi e poi scopri che sono pedofili. Stessa storia.

Verrebbe da pensare che non c’è nulla da fare. Chi si mette in politica diventa ladro o corrotto. 

Ma non è così, non sono tutti uguali. Dobbiamo però partire da un presupposto che non possiamo ignorare: i ladri vanno dove c’è da rubare, i corrotti ed i corruttori vanno dove c’è il potere. Non sempre però riescono a rubare o a corrompere. L’impegno delle istituzioni e dei cittadini deve essere quello di isolare e condannare i ladri ed i corrotti. E capire che non basta il bollino di comico o di qualche click sul blog per certificare l’onestà. 

La politica deve riappropriarsi del suo lato più bello: le proposte per migliorare e per risolvere i problemi . Il problema vero è che chi è povero di contenuti, chi non ha idee, chi è incompetente cerca di conquistare il consenso gridando “al ladro, al ladro”. E poi scoprire che egli stesso è un ladro .

Quindi fuori i ladri ed i corrotti da ogni partito o movimento eavviamo un confronto serio suo contenuti. Sempre che ci siano . 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...